STEP 5 - Crea il futuro che desideri

Benvenute IperMenti all'ultimo e più potente passo del vostro viaggio di risveglio interiore! 


Prima di passare al quinto e decisivo step vorrei condividere una riflessione.


Viviamo in un società nella quale paura, rabbia, ignoranza, odio e frustrazione divampano come incendi in estate.

Basta passare qualche oretta a leggere i commenti alle varie notizie su Facebook per rendersene conto.

Questo ha fatto sì che molte persone si siano identificate in un passivo atteggiamento da vittima. Un atteggiamento che porta alla critica, allo sfogo, alla lamentela e spesso all’insulto.

Ma purtroppo non all’azione.
Leggendo una ad una le vostre preziose condivisioni ho fatto una considerazione.

Il Coraggio di Andare Controcorrente

Siete andati controcorrente. Senza piagnucolare avete fatto qualcosa di concreto per migliorare la vostra vita.

Vi siete messi in gioco. Sfidato le vostre paure e debolezze.
Entrati anche nella stanza più buia dentro di voi per portare in essa la luce.

Per un istante ho pensato a come cambierebbe in tempi rapidi la società se tutte le persone facessero anche una minima parte del lavoro di consapevolezza fatto qui.

A come potrebbe essere una società fatta di persone consapevoli, capace di tenere lontani i mostri della rabbia, della paura e dell'inconsapevolezza.

Sarebbe la rivoluzione più profonda e veloce possibile.

Mi sono purtroppo bastati 30 secondi incidentali di TG4 (il tempo di correre al telecomando) per considerare questo scenario più remoto dell’invenzione del portachiavi teletrasportante. Ora veniamo all'argomento di oggi.

Step 5: affrontare gli ostacoli visibili

In questo quinto step del nostro percorso, parleremo dei comportamenti e delle abitudini che al momento potrebbero tenerti bloccato.

 
Sinora hai portato la luce della consapevolezza sugli ostacoli tipicamente più nascosti e profondi (emozioni, autosabotaggi e condizionamenti sociali).


Ora affronterai gli ostacoli che, sebbene connessi anche questi alle limitazioni individuate nei giorni precedenti, hanno manifestazioni esterne più concrete e visibili.


Sto parlando di abitudini come:


❌ Scarsa autostima: quando non ti vedi nel modo in cui meriti di essere visto.
❌ Procrastinazione: quella tendenza a rimandare le cose importanti.

❌ Indecisione: l'incapacità di prendere decisioni.

❌ Scarsa costanza: quando fatichi a mantenere una routine o a portare a termine un compito.

❌ Evitamento: quando per paura (del fallimento, del giudizio) eviti situazioni e perdi occasioni.
❌ Cattiva gestione del tempo: quando sembra che il tempo ti sfugga tra le dita.

Quando li ignori o non li affronti, questi ostacoli possono diventare veri e propri blocchi che impediscono il tuo progresso verso la felicità e l'autorealizzazione.

Tali abitudini possono influenzare la tua capacità di raggiungere gli obiettivi, mantenere relazioni sane e positive, e vivere una vita equilibrata e appagante.

Possono limitare la tua crescita personale, impedirti di sperimentare nuove opportunità e, in definitiva, impedirti di vivere la vita che desideri e meriti.

Come iniziare a fare qualcosa di concreto per superare questi comportamenti bloccanti?

La "Macchina del tempo": una Tecnica per Anticipare il Futuro

Un buon punto di partenza è applicare la tecnica la "Macchina del tempo"
Si tratta di un esercizio che ti permette di "vivere" in anticipo le conseguenze delle tue azioni (o inazione).

Applicai questo esercizio tanti anni fa quando praticavo la PNL. Non ricordo se lo trovai in un libro di Anthony Robbins o di un altro autore.

Si chiamava “Indossa gli occhiali da pessimista e ottimista” o qualcosa del genere.
Quello che ricordo bene è che fu uno degli esercizi più potenti nello spronarmi a fare dei cambiamenti positivi.

Sfrutta infatti le due leve motivazionali umane più potenti, dolore e piacere, ossia bastone e carota :-)

A volte per spingerci all'azione quello che serve è infatti un bel "calcio nel sedere".

Come applicare l’esercizio?

Innanzitutto, passa in rassegna la tua vita e individua quali sono i tuoi comportamenti bloccanti elencati sopra (o altri che sperimenti spesso). Una volta individuati, è ora di usare la macchina del tempo.

Su questa macchina ci sono due pulsanti.

Il primo ti porta a 5 anni da ora in un futuro nel quale non hai affrontato i comportamenti bloccanti. 

Cosa potrebbe accadere se non facessi niente?


Immagina nel modo più specifico possibile le conseguenze dell'avere scelto di ignorare le abitudini limitanti. In genere, le abitudini dannose non affrontate non solo non migliorano, ma grazie all'effetto "compound", le conseguenze negative si accumulano nel tempo.

Una volta contemplato lo scenario dell'inazione, immagina sempre di trovarti a 5 anni nel futuro, ma questa volta assaporando le conseguenze dell'aver agito e superato i tuoi comportamenti bloccanti.

Anche in questo caso gli effetti sono cumulativi. Visualizza in modo specifico i benefici e le nuove possibilità che potrebbero sbloccarsi nella tua vita. Ecco degli esempi per entrambi gli scenari.

Scenario Futuro: lasciare le cose come sono

Sei nel 2028. La tua tendenza alla procrastinazione ha trasformato la tua vita in un mare di progetti incompiuti. Ogni giorno ti svegli con il peso di quello che non hai fatto il giorno prima, la settimana prima, l'anno prima.

 
Sei rimasto bloccato in un ciclo di indecisione. Le occasioni si sono presentate, ma per paura non le hai afferrate. Così, sei ancora dove eri 5 anni fa, forse peggio, perché ora porti il peso del rimpianto per le opportunità perdute.

Niente di quello che fai sembra mai abbastanza buono. Questo ti ha portato a evitare nuove sfide per paura di non riuscire a essere all'altezza.

Gli obiettivi che avevi 5 anni fa sono ancora lì, non raggiunti. Guardi indietro e ti domandi come sarebbe potuta essere la tua vita se solo avessi trovato la forza di perseguire i tuoi sogni.

I tuoi rapporti personali ne hanno risentito e le tue passioni sono state messe da parte.


Ecco invece un esempio di scenario nel quale hai affrontato e superato i tuoi comportamenti bloccanti.

Scenario Futuro: Affrontare e superare gli ostacoli

Sei nel 2028 e in questa versione del futuro, hai avuto il coraggio di affrontare e superare i tuoi ostacoli.

La tua ex tendenza alla procrastinazione è ora un ricordo. Gestisci i tuoi compiti in modo efficiente e con una sensazione di controllo. Ti svegli ogni giorno con una sensazione di chiarezza e calma, sapendo che sei in grado di affrontare ciò che la giornata ti riserva.

 Le opportunità non sono più cose che guardi passare, ma sfide che accogli con entusiasmo. Sei andato avanti, hai fatto progressi e raggiunto gli obiettivi che ti eri prefissato.

Accetti i tuoi errori come opportunità di apprendimento, non come fallimenti. I tuoi rapporti personali sono fioriti e hai riscoperto vecchie passioni o ne hai scoperte di nuove.

Il Potere di Cambiare: Il Tuo Futuro è Ancora da Scrivere

Quale dei due scenari preferisci? Lo so, è una domanda retorica. Il bello del futuro è che è ancora da scrivere. Hai il potere di cambiare il corso delle cose, di affrontare i tuoi ostacoli e di creare la vita che desideri. Ricorda che il cambiamento inizia con un passo alla volta. 

Domande potenzianti

Rispondi qui sotto NEL MODO PIÙ PRECISO POSSIBILE a queste domande:

1) Tra le abitudini bloccanti, quali riconosci più frequentemente nella tua vita?
2) Come potrebbe cambiare la tua vita se affrontassi e superassi questi comportamenti bloccanti?

Per concludere

Ho fatto del mio meglio per aiutarti a fare, in soli 5 step, una mappa precisa di quali sono gli ostacoli più comuni alla tua felicità e realizzazione personale


La maggior parte delle persone possiede questi ostacoli senza esserne consapevole e perciò vive senza saperlo una vita al decimo del suo potenziale.


Una vita spesso fatta di insoddisfazioni per le occasioni perse e gli obiettivi non realizzati.


Giunto a questo punto hai acceso una luce intensa sulle ombre che per troppo tempo hanno offuscato il tuo splendore.

Sono convinto che questa nuova consapevolezza, accompagnate dalle azioni giuste, potrà condurti dove più desideri nella vita. Questo è solo l'inizio di un nuovo viaggio.

Ora, so quanto possa essere difficile affrontare da soli questi ostacoli. 


Ecco perché vorrei proporti un'opportunità che potrebbe fare la differenza nel tuo percorso: partecipare al Regno di HoloMind. 

Non è solo il mio programma di trasformazione più avanzato, frutto di una ventennale ricerca e sperimentazione "ossessiva" nel campo del cambiamento personale.


È un percorso che ho creato mettendoci tutto il mio impegno e la mia passione.


Ti aiuterà a superare nel modo più semplice veloce possibile tutti gli ostacoli che hai identificato durante il Risveglio delle IperMenti.

 

Lo considero un traguardo che ho raggiunto grazie a tutto quello che ho imparato nel corso degli anni, e mi farebbe davvero piacere condividerlo con te.


Nel Regno di HoloMind, avrai accesso a tecniche, strategie e risorse avanzate che ti aiuteranno a liberare il tuo pieno potenziale e vivere la vita che desideri.


Attraverso questo percorso, potrai approfondire il lavoro che hai già iniziato, consolidare i progressi che hai fatto e spingerti verso nuovi traguardi.


Il momento è adesso: cogli l'opportunità!

Come procedere ora? Per premiare il tuo completamento di questo percorso, ho creato un'offerta limitata per darti accesso esclusivo al Regno di HoloMind.

Ricorda, però, che questa offerta speciale sarà disponibile solo per 24 ore. Se desideri veramente sfruttare questa straordinaria opportunità che ha già trasformato positivamente la vita di migliaia di persone, non lasciartela sfuggire.

Clicca subito sul pulsante qui sotto per iniziare questo straordinario viaggio di trasformazione.



Del Regno di HoloMind dicono:

"Ho provato una sensazione di benessere emozionante e di gioia..."

È un metodo grandioso. Ho provato una sensazione di benessere emozionante e di gioia e notato dei cambiamenti positivi nelle mie reazioni.
Ad esempio in seguito ad una discussione ho esposto la mia opinione e fornito la soluzione da adottare. Sono poi andata oltre non portandomi dietro la rabbia ma voltando pagina. Sono felice!
Barbara Marras

"Sono compiaciuto nel riuscire a convertire i pensieri sabotanti sul mio conto."

Ho notato una grande motivazione nel restare focalizzato sul momento presente,  evitando quel fastidioso vagabondare della mente che è spesso causa di turbamento interiore.
Sono compiaciuto nel riuscire a convertire i pensieri sabotanti sul mio conto. Ho avvertito avere il pieno controllo della mia mente.
Umberto Grano

"il mio bimbo è felice perché ha una mamma più sorridente"

Sento come “amplificate” tutte le sensazioni di relax, benessere e gioia che provo.
Mi sento anche molto propositiva. Ho voglia di fare cose: risentire vecchie amicizie, prendermi qualche minuto di tempo per qualcosa di bello, creare qualcosa di utile… cose così.
I problemi ci sono, li vedo, li percepisco, ma IN TUTTA CALMA li risolvo. Ho proprio un senso di pace interiore, mi tengo calma ed evito gli scontri con una facilità quasi preoccupante. Ilaria D. Corte

Ancora complimenti e congratulazioni per avere completato il Risveglio delle IperMenti. Che questo traguardo sia l'inizio del capitolo più bello della tua vita.

Un IperAbbraccio
DannyZ

Subscribe
Notificami
guest
18 Commenti
più votati
nuovi vecchi
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Patrizia

Conosco già il regno di Holomind ed é stata la scoperta più fantastica della mia vita! Sul serio, è un programma del quale non ne farò mai a meno, mi aiuta quotidianamente e non mi stancherò mai ripetere quello che mi serve il quel momento, come Danny già ha ribadito molto volte, non basta un ascolto solo, è una cosa da fare ripetutamente e in maniera costante, solo così il nostro cervello ne approfitta e riconosce il cambiamento positivo.
Grazie Danny per questo programma, è stato molto costruttivo condividere con altri questo Risveglio.
A presto e un abbraccio

Simona

Ciao a tutti. Ho fatto maggiore chiarezza sulle mie abitudini bloccanti: evitamento, procrastinazione, scarsa costanza. Ho fatto le due visualizzazioni e lo scenario di inazione a 5 anni è piuttosto cupo. Come dice Danny però, l’esercizio mi ha dato una bella carica affinché si realizzi lo scenario ottimista. Attendo l’email di martedì. Ti sono grata per l’opportunità che mi hai dato in questo percorso e per tutti i preziosi spunti che ho ricevuto. Grazie anche a tutti di compagni questo viaggio. 

Luigi

Salve!
Ha detto bene, abitudini e come tale si insinuano in noi nel modo latente, senza nemmeno che te ne accorgi. Questo é il problema.

dino

costanza poca, procrastinazione tanta.
cercherò di rimediare
ciao Danny
grazie

Delfio

Di tutte le abitudini depotenzianti che sono state dette in elenco, le ho tutte
Le sto affrontando

Andrea

Ciao a tutti. Colgo l’occasione per ringraziare tutto il gruppo. In particolare vorrei ringraziare Dannyz. Grazie per avermi dato la possibilità di fare questo percorso di risveglio. Grazie per i tuoi studi, per gli articoli condivisi in IperMind, per le informazioni e le consapevolezze diffuse dal 2012 fino ad ora. Grazie per tutto quello che continui a fare. Se posso esprimere un parere, ci sarebbe bisogno di molte più persone come Dannyz. Grazie.

Giampaolo

Un po di procastinazione e spesso mancanza di costanza…sarei piu libero dei miei tempi ed alcuni obiettivi sarebbero già stati raggiunti..

Michela

Ciao DannyZ! Ciao a tutti!

Grazie…

Per il futuro… chissà…….

Cmq… ho apprezzato molto i temi che abbiamo trattato…

Grazie…

Ela

É l’evitamento: quando per paura (del fallimento, del giudizio) eviti situazioni e perdi occasioni.
Mi sentirei molto più liberata.

Angelo

Ciao Danny, inizio con il ringraziarti per avermi dato questa opportunità ed avermi permesso di approfondire ancora di più ciò che mi blocca (bloccava) e iniziare un nuovo capitolo della mia vita. Del percorso mi è piaciuto tutto perché passo dopo passo mi hai condotto fin qui ad immaginare lo scenario futuro in cui avrò affrontato e superato gli ostacoli. Tra le abitudini più bloccanti mi sono ritrovato in queste: Scarsa autostima, Procrastinazione e Indecisione sulle quali giorno dopo giorno sto lavorando per arrivare a non farle più diventare un ostacolo per le occasioni che mi si presenteranno! Non vedo l’ora di… Continua »

Andrea

Sicuramente le brutte abitudini sono l’evitamemto e l’indecisione…immagino che superarle sarebbe come rinascere

Isa

Sicuramente i comportamenti più nocivi per me sono la bassa autostima, la scarsa costanza e soprattutto l’ evitamento. Penso che se riuscissi a superare questi comportamenti uscendo dalla mia comfort zone mi aprirei a nuove esperienze e la mia autostima migliorerebbe .Mi è stato molto utile sia per le spiegazioni chiare ed esaustive che mi hanno permesso di riflettere a comportamenti che erano talmente radicati che davo per scontati come parte del mio carattere oramai. Grazie mille Danny per questo viaggio di consapevolezza

Simona

L’abitudine a procrastinare è la peggiore da perdere, ma mettersi di impegno e riuscire a “spuntare” uno dopo l’altro questi tuoi 5 step è il punto di partenza. Ora se riuscissi a non procrastinare alcune mie azioni, sarei sicuramente più rilassata nell’affrontare la vita. Quest’ultimo step è particolarmente illuminante perché prendere consapevolezza del tempo che scorre inesorabile e ti fa sfuggire tutto sotto gli occhi, può metterti veramente la voglia di dire NO e cambiare direzione.

Caterina

Danny, voglio dirti semplicemente GRAZIE!

Gabriele

Le mie abitudini bloccanti più frequenti sono di essere troppo disponibile alle esigenze altrui rispetto alle mie, cercare approvazione altrui e quindi talvolta accantonare progetti e desideri che non trovano spazio dovendo accontentare gli altri.
Una volta risolto questo blocco, avrò più tempo per me, per i miei progetti e le mie passioni. Sarò una persona realizzata, più disponibile con gli altri perché sa la differenza tra servire e compiacere, più in linea con i miei valori e più sicurezza nei miei confronti.

Miriam

Buongiorno. Ce le ho tutte! Proprio tutte! E se riuscissi a bypassarle sarei la lersona che sento di essere sotto tutta questa polvere.

Micaela

Buongiorno, purtroppo ho tutte le abitudini bloccanti che elenchi, tranne forse la cattiva gestione del tempo. E se riuscissi davvero a superarle, sarebbe per me una nuova vita, finalmente serena. Lo step che mi è piaciuto di più è proprio quest’ultimo perché la tecnica della macchina del tempo potrebbe essere per me una risorsa utilissima. Spero di utilizzarla al meglio e ti ringrazio.

Silvia

Grazie, e’ sempre piacevole/interessante avere occasioni per entrare in se stessi 🙂

Avvertenza: L'autore è un appassionato di crescita personale e non psicologo, medico, psichiatra e nè si dichiara tale. Le informazioni e le metodologie contenute su questo sito non intendono sostituirsi a nessun tipo di trattamento medico o psicologico, se sospetti o sei a conoscenza di eventuali disturbi fisici o psicologici sei invitato ad affidarti ad un trattamento medico o psicologico specifico. L’autore declina ogni responsabilità di effetti o di conseguenze risultanti dall'avere utilizzato le informazioni presenti su questo sito e dalla loro messa in pratica.

© 2015-2018 Tutti i diritti riservati

Ipermind
>